• UNITI NELLA PASSIONE. UNITI NELLA SOLIDARIETÀ.

    TROFEOAIDO 2018

    Una manifestazione di regolarità classica per auto storiche a calendario CSAI
    22-23 Settembre 2018.
  • CREDIAMO NEI VALORI DELLA BENEFICENZA

    COS'È AIDO

    Nel nome dello sport motoristico, della solidarietà, della vicinanza alle persone
    L'Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (AIDO) è un'associazione di persone che accettano volontariamente di donare i propri organi, tessuti e cellule in caso di morte.

TROFEO AIDO
EDIZIONE
2018

22-23 Settembre 2018.
Gardone V.T. - Monticelli Brusati - Sarezzo
trofeo aido gara auto storiche brescia

22-23 Settembre 2018

AMICI DELL' AIDO

Il Trofeo AIDO è una gara di auto storiche organizzata a favore dell’AIDO, Associazione Italiana Donatori di Organi Tessuti e Cellule ed è un’occasione che unisce la passione sportiva per auto di elevatissimo valore storico, con gli ideali della solidarietà legati alla cultura della donazione degli organi a scopo di trapianto terapeutico. Manifestazione di regolarità classica per auto storiche a calendario ACI Sport da disputarsi tra Gardone V.T. e Sarezzo per un percorso di circa 220 chilometri con 32 prove cronometrate, 5 controlli orari. L’edizione 2018 è dedicata a “Gli AMICI dell’AIDO”.

L'amore per gli ideali della donazione

UNA GARA A SCOPO BENEFICO

Il trofeo A.I.D.O. "Monica Giovanelli" Gran Premio "Annalisa Gnutti" è una gara di regolarità per auto storiche costruite fino al 1961, che si svolge sulle più belle e caratteristiche strade della provincia di Brescia, nell'ambito delle festività del "Settembre Inzinese". La competizione agonistica nasce nel 1997 da un'idea del ricostituito Gruppo A.I.D.O. di Gardone Val Trompia intitolato a "Monica Giovanelli", con l'intento di promuovere e diffondere gli ideali della donazione degli organi.
trofeo aido gara manifestazione beneficenza auto storiche brescia
trofeo aido gara manifestazione beneficenza auto storiche brescia
trofeo aido gara manifestazione beneficenza auto storiche brescia

GAREGGIAMO PER QUALCOSA DI IMPORTANTE

Piloti, Organizzatori, Associazioni di Volontariato, Istituzioni, Spettatori e Gente comune uniti dalla forza della Solidarietà per combattere la diffidenza, l'ignoranza, l'egoismo ingustificato, la sofferenza di molti malati perchè il Trapianto è Vita e Donare gli Organi significa Donare la Vita.

aido associazione italiana donatori organi trofeo aido

1 Luglio 1997

L'INIZIO DELL'AVVENTURA

La meravigliosa avventura di questa gara a scopo benefico ebbe inizio con una lettera datata 01-07-1997, scritta dal Presidente del Gruppo AIDO di Gardone Val Trompia al Presidente della Scuderia Brescia Corse dott. Ugo Gussalli Beretta per l'organizzazione di una manifestazione sportiva con lo scopo di portare nei cittadini gli ideali dell'AIDO attraverso dei meravigliosi bolidi.
Rivivere da vicino le emozioni di grandi gare, come la storica Mille Miglia e di grandi ideali come quelli della Donazione degli Organi.

NEWS ED EVENTI

RESTA IN CONTATTO CON NOI

La meravigliosa avventura di questa gara a scopo benefico ebbe inizio con una lettera datata 01-07-1997, scritta dal Presidente del Gruppo AIDO di Gardone Val Trompia al Presidente della Scuderia Brescia Corse dott. Ugo Gussalli Beretta per l'organizzazione di una manifestazione sportiva con lo scopo di portare nei cittadini gli ideali dell'AIDO attraverso dei meravigliosi bolidi.
Rivivere da vicino le emozioni di grandi gare, come la storica Mille Miglia e di grandi ideali come quelli della Donazione degli Organi.
trofeo aido 2016 amici dell'aido
Manifestazione di regolarità classica per auto storiche a calendario CSAI da disputarsi tra Gardone Val Trompia e Sarezzo per un percorso di circa 200 chilometri con 32 prove cronometrate, 2 controlli orari e 3 controlli a timbro. Edizione dedicata ali "AMICI DELL'AIDO"
AIDO giornata nazionale donazione organi
Si svolgerà il 5 maggio p.v. in 19 Facoltà di Medicina l’XI Giornata Nazionale per la sensibilizzazione alla donazione degli organi e dei tessuti. L’iniziativa è promossa dall’A.I.D.O. e dal Segretariato Italiano Studenti di Medicina.